mosquitoweb banner promo top

Notice

Il forum è in modalità di sola lettura.

×
Forum in sola lettura (25 Mag 2017)

Ciao a tutti,

il forum è in sola lettura, intanto stiamo organizzando un sistema di gestione della community e delle informazioni più moderno e fruibile.

Grazie,
Mario

resoconto di guerra (posizionamento, test trappole e risultati)

  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 1

trogoz ha creato la discussione resoconto di guerra (posizionamento, test trappole e risultati)

Ciao a tutti!
Dopo aver letto tutte le discussioni riguardanti trappole su questo forum ho deciso di darmi anche io alla guerra alle zanzare, e di postare i metodi ed i risultati per tutti!

Possiedo un appartamento ed una villetta in campagna, e mentre per il primo mi è bastato usare una tenda-zanzariera applicata al balcone della stanza da letto e monete da 1 centesimo nei sottovasi (spesa totale: 20 cent), la seconda è una vera e propria zona di guerra!

Ho appreso dal forum che le zanzare si spostano molto poco, per cui ritengo che usare le ovitrappole ed al contempo eliminare i focolai presenti nella mia proprietà sia sufficiente per stare tranquilli (diversamente da quanto viene affermato qui dall'utente Drago, forse riferendosi alla città: www.mosquitoweb.it/Forum/Altre-trappole-...ai-da-te/Page-5.html )

Per prima cosa ho messo pesci rossi nelle vasche con piante acquatiche (mia madre ha due vasche, una con ninfee ed una con papiri) ed eliminato pentole, ciotole per cani, annaffiatoi ed altri contenitori che si erano riempiti d'acqua nei giorni scorsi.
In questo modo spero che le mie trappole siano l'unico posto in cui verranno deposte uova.

Poi ho costruito un paio di trappole "a bottiglia", ma in prima battuta ho preferito lasciarle trasparenti e senza retina (invece consigliata per le mosquitaire brasiliane).
Inoltre non ho usato la carta vetrata all'interno ma ho semplicemente immerso un bastoncino di legno nella trappola, per permettere alle zanzare di depositarvi le uova.

Le ho riempite con acqua ed un ciuffo d'erba, che con la decomposizione dovrebbe generare CO2 ed attirare le vittime.

Le ho posizionate vicino alle vasche con i pesci (che prima erano un luogo inavvicinabile a meno che non volessi donare sangue) e in un'altra zona riparata dal sole, dal lato opposto della casa.

Giovedì recupererò le trappole e posterò i risultati. Se non saranno soddisfacenti annerirò le trappole o proverò con lievito e zucchero (maggiore produzione CO2).

PS: oggi con la fionda ho lanciato frammenti di rame (cavo elettrico tagliuzzato) anche nei sottovasi sul balcone del mio vicino! :D

PPS: ho optato per le trappole a bottiglia perchè vorrei ridurre al minimo l'intervento umano (le ovitrappole "base" vanno svuotate ogni 5 giorni, in queste invece l'adulto può svilupparsi per poi crepare intrappolato).

A presto!
#1
Allegati:
Ringraziano per il messaggio: manburg6
  • Messaggi: 2433
  • Ringraziamenti ricevuti 23

manburg6 ha risposto alla discussione Re: resoconto di guerra (posizionamento, test trappole e risultati)

Ciao,

non abusare del rame.

Una volta ossidato non funziona più inoltre può essere nocivo per l'ambiente.

Meglio un praticoe d economico larvicida a base di Bacillus Thuringiensis .

Ciao,
M.

I prodotti antizanzare che ho scelto personalmente ;) MosquitoShop

Diventa fan del MosquitoWeb su Facebook
#2
  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 1

trogoz ha risposto alla discussione Re: resoconto di guerra (posizionamento, test trappole e risultati)

Grazie del consiglio, vedo subito dove comprarlo!
A giovedì, per il primo resoconto!
#3
  • Messaggi: 121
  • Ringraziamenti ricevuti 1

sky ha risposto alla discussione Re: resoconto di guerra (posizionamento, test trappole e risultati)

trogoz ha scritto: ...

Poi ho costruito un paio di trappole "a bottiglia", ma in prima battuta ho preferito lasciarle trasparenti e senza retina (invece consigliata per le mosquitaire brasiliane).
Inoltre non ho usato la carta vetrata all'interno ma ho semplicemente immerso un bastoncino di legno nella trappola, per permettere alle zanzare di depositarvi le uova.

Le ho riempite con acqua ed un ciuffo d'erba, che con la decomposizione dovrebbe generare CO2 ed attirare le vittime.


Credo che il tulle (altre retine come le zanzariere sono troppo grandi) sia necessario.
In una mia bottiglia con zanzariera le larve erano riuscite a trovare l'uscita. Non so quante pupe (larve) possano trovare l'uscita del collo bottiglia durante la metamorfosi, ma di sicuro senza retina ne riduci l'efficacia.

L'erba messa nell'acqua non serve a generare co2, ma a creare un'ambiente favorevole all riproduzione (batteri dei quali si cibano le larve), invogliando così la deposizione di uova in quel sito.

Ciao.

Sky

sky
"I grandi passi avanti in un settore non arrivano quasi mai dalla cerchia degli specialisti" (Craig Venter - Fondatore Celera Genomics x sequenz.genoma umano)
www.risanamentoenergetico.it
#4
  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 1

trogoz ha risposto alla discussione Re: resoconto di guerra (posizionamento, test trappole e risultati)

Eccoci qui.
Innanzitutto la trappola che avevo realizzato non attirava in alcun modo le zanzare, ed infatti non ho avuto risultati.
Ho quindi realizzato una ovitrap molto semplice (bottiglia tagliata a metà) e l'ho dipinta di nero ed ho utilizzato l'acqua in cui si trovavano precedentemente le larve già deposte. I risultati sono stati davvero soddisfacenti!
Ho anche potuto studiare il ciclo vitale delle zanzare nella mia zona (6 giorni in media per diventare adulte).

Ormai le zanzare si riproducono soltanto nella ovitrap, perchè nelle vasche con le ninfee i pesci fanno strage di zanzare!
Non mi resta che trasformare la ovitrap da quella base (da svuotare ogni 5 gg) a quella con galleggiante e rete, che richiede meno manutenzione!

Zanzare sconfitte!
#5
  • Messaggi: 121
  • Ringraziamenti ricevuti 1

sky ha risposto alla discussione Re: resoconto di guerra (posizionamento, test trappole e risultati)

Una lotta cominciata ad inizio stagione da risultati ancora migliori.
Io le ho ridotte moltissimo (il probema sono ora solo i focolai vicini) e basta pochissimo repellente, o zampironi o fornelletto, in caso, per stare in giardino totalmente indisturbati. Se sono molte passerebbero anche con quelli, ho constatato a mie spese...

Per la ovitrappola, molto semplice la costruzione della brasiliana": bottiglia tagliata a metà con collo (chiuso con del tulle) reinserito nella base a testa in giu, e sigillato con del nastro adesivo. Riempirlo lasciando un poco di aria per far respirare le zanzare che nascono (secondo me lasciano dei segnali ormonali nell'acqua a nascita avveuta).

Non richiede affatto manutenzione o svuotamenti se non il ripristino dell'acqua se scende troppo.

Auguri, warrior!

:)

sky

sky
"I grandi passi avanti in un settore non arrivano quasi mai dalla cerchia degli specialisti" (Craig Venter - Fondatore Celera Genomics x sequenz.genoma umano)
www.risanamentoenergetico.it
#6
Allegati:
Powered by Forum Kunena

Scopri gli antizanzare più efficaci

Mosquito Magnet

Mosquito Magnet

Interrompe il ciclo di vita delle zanzare fino a 5000 mq. Ecologico, non emette sostanze nocive.

ThermaCELL

ThermaCELL

Libera dalle zanzare spazi di alcune decine di mq. Ideale per terrazzi, campeggio o giardino.

Aqualab

Soluzioni professionali

Soluzioni professionali in ambito industriale e trattamento degli alimenti a norma HACCP.

Informazioni negozio

MosquitoWeb snc, Via Nievo, 8 20063 - Cernusco sul Naviglio (MI) Italy
Contattaci subito: 02 4070 6995
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I clienti dicono

2021 © MosquitoWeb srl -  P.I. 11351750960- email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Contatti - Privacy policy

 

Copertina eBook 2019 200

Scarica gratuitamente l'ebook
Guerra alle Zanzare.

Informazioni trucchi e consigli per liberarti dalle zanzare.
Già scaricato da più di 30.000 persone.