mosquitoweb banner promo top

Notice

Il forum è in modalità di sola lettura.

×
Forum in sola lettura (25 Mag 2017)

Ciao a tutti,

il forum è in sola lettura, intanto stiamo organizzando un sistema di gestione della community e delle informazioni più moderno e fruibile.

Grazie,
Mario

Attila (o Mozzie Free) Vs Zanzatrap o Mosquitaire

  • Messaggi: 121
  • Ringraziamenti ricevuti 1

sky ha risposto alla discussione Attila (o Mozzie Free) Vs Zanzatrap o Mosquitaire

Ciao Gianni,
- credo che lo zanzatrap produca pochissima acqua e CO2. Il lievito ne produce sicuramente di più associata inoltre anche a acido lattico (che tra l'altro è presente negli attrattivi in quanto è uno cairomoni usato dai nostri simpatici animaletti per localizzarci anche al buio), e alle vitamine del gruppo B, che gli qualcuno citava come repellente e che invece ora altri citano come attrattivo..

- io ho costruito una trappola simile al mosquitaire con un bidone , e solo col lievito, poco, ma cattura. Anzi a dirla tutta cattura con mia sorpresa senza lievito, senza luce e senza attrattivo... Mi è venuta in mente allora il fatto che il mosquitaire sia studiato anche per gli stimoli attrattivi visivi: il buco nero in campo bianco (che mi ricorda tanto, ma proprio tanto, una ovitrappola...). Forse le attira per quello, ma se le cose stanno così, allora quelle che cattura visivamente sono quelle che stanno cercando un posto dove deporre le uova!

- quella della gelatina va bene per gli acquari dove ne serve pochissima, per le zanze di CO2 ce ne vuole molta. Io sto facendo prove con taniche da 5 e da 15 litri. Per meglio chierire il discorso sulla CO2 la quantità serve a raggiungere una concentrazione minima in una certa superfice, non una produzione minima in assoluto. Faccio un esempio: a) macchine a CO2 con bombola o gas da bruciare producono 300ml/minuto di CO2 e vanno bene per 4000 mq
B) una tanica che ne produce 20ml/minuto, 15 volte di meno, va bene per un area 15 volte più piccola: va bene cioé per 250 mq. Questo però non considerando il fatto che gli altri sottoprodotti del lievito potrebbero essere di per se già un attrattivo supplementare.
A questo punto più macchine strategicamente collocate possono fare un buon sporco lavoro...
Il tubicino proveniente dalla tanica lo lego semplicemente appena infilato nell'imboccatura della macchina. Nel mosquitaire sotto la pecetta biogents superiore ci sono 3 buchini che sembrano fatti apposta per i suddetti tubicini.

- vorrei provare senza UV perché ho letto che potrebbero respingere la tigre. Eviterei magari di catturare troppe falene. E anche per vedere cosa succede con le zanze normali. Eviterei la poca CO2 prodotta per fotocatalisi. Comunque una prova che avevo fatto velocemente mi aveva ridotto drasticamente la presenza di zanze catturate, tigre comprese.

- le tigre ne prendo poche con lo zanzatrap ma ne prendo, e sto usando lo zanzacatch che credo sia valido ma che secondo me dura come gli altri (circa 30 giorni) e non 4 mesi. Non fosse altro che perché col caldo si secca. Il mosquitaire prende più tigre al momento ma prende quasi solo quelle. Addizionandolo di CO2 la cosa cambia e diventa paragonabile ad uno zanzatrap. In definitiva credo di preferire lo zanzatrap, visto anche il prezzo. Anzi ne ho comprato un altro per fare delle prove. Da quello che mi scrivi tu credo ci sia poca differenza con attila. Come diceva giustamente Magi, l'importante è attrarre le zanze in prossimità della trappola.
Per la chiusura automatica, un mio amico ha preso un modello di una macchina simile, con un imbuto retato in plastica per ostacolare (non impedire!) la fuoriuscita di zanze a macchina spenta. Lo ha tolto perché ostacolando la fuoriuscita dell'aria riduceva di molto la forza aspirante della macchina (ha usato termini molto coloriti in proposito!)
Anche dei flabelli (tipo le valvole di non ritorno di alcuni aspiratori o come quello che credo montato su attila) ridurrebbero la portata d'aria se il motore non fosse sufficientemente potente. Per sistemi come il mosquitaire, che funzionano a bassa tensione, si potrebbe metter un piccolo accumulatore (anche a 9 volt) accoppiato con diodo/resistenza per la ricarica, che potesse mantenere la ventola in movimento per un poco in caso di interruzione elettrica (generalmente durano pochi minuti). Ma se la cosa non è frequente secondo me non vale la pena.
Io, se devo aprire lo zanzatrap con zanze ancora combattive, svito leggermente la parte sottostante e poi ci metto la racchetta elettrica a tappo sopra... Devi sentire che "botti" quando apro!

Per il laghetto il sandokan in pastiglie dovrebbe essere innocuo per i pesci (all'epoca telefonai anche al loro servizio clienti e me lo confermarono). Io lo uso da molto e non ho riscontrato problemi. Vero è anche che le gambusie sono abilissime a scovare le uova di altri pesci. Ma se non devi mettere su un allevamento...

Comunque è vero che il laghetto è una grossa ovitrappola (che però non va bene per le tigre!), e sottolineo quello che giustamente dice Manburg: la lotta larvicida è una parte dell'insieme. Io la trovo importante perché la lotta alle larve costa infinitamente meno in termini di impatto ambientale (veleni che uccidono tutto, alla lunga anche gli uomini) ed economici. Oltre ad essere più efficace in termine di risultati raggiunti... Forza con le ovitrappole ragazzi!
Ho provato a dipingere di nero delle coppette trasparenti (la vernice acrilica spary si attacca bene dappertutto) e il risultato semmbra buono. I vasetti neri ex-vivaio trattati con guaina liquida devono ancora asciugarsi. Inoltre lasciando due coppette una dentro l'altra, con la esterna verniciata e l'interna no, secondo me si può ispezionare l'interna trasparente in controluce per vedere se siamo già diventai zii (larve in attività) o se stiamo per diventarlo (uova in attesa di schiudersi... Sempre ammesso che le uova si vedano bene ad occhio nudo, occorrerebbe i parere di un esperto...)


Ciao!

sky
"I grandi passi avanti in un settore non arrivano quasi mai dalla cerchia degli specialisti" (Craig Venter - Fondatore Celera Genomics x sequenz.genoma umano)
www.risanamentoenergetico.it
#13
  • Messaggi: 96
  • Ringraziamenti ricevuti 1

Il Merlo Bianco ha risposto alla discussione Attila (o Mozzie Free) Vs Zanzatrap o Mosquitaire

Ciao Manburg6,


condivido in pieno il tuo pensiero!!!

I risultati parlano chiaro: La disinfestazione è una parte fondamentale ....anche se ogni volta mi fa una gran fatica farla e rimanderei sempre !!! ;-)

Speriamo comunque che come dici tu negli anni prossimi la situazioni continui a migliorare notevolmente !!

C'è da dire che da l'ultima spruzzata le siepi sono ancora vuote , e sono passati gia una ventina di giorni !

Per adesso però ad ogni uscita in giardino riporto lo stesso i segni della battaglia !!!
Anche adesso sono rientrato con due ponfi sulle mani ... e oltretutto mi sono anche spruzzato il repellente un paio di ore fa!!! :-(

Chissa dove si nascondono queste maledette !!!

In verità le zanzare normali riesco spesso a vedere dove si raccolgono : ho degli angoli del giardino con piante di pomodoro e altri ortaggi, dove ovviamente i trattamenti non vengono fatti, e li purtroppo si raggruppano numerose , grazie anche all'umidita dovuta alle innaffiature costanti , costringendomi ad usare l'unica arma possibile: la racchettina elettrificata!!

Le zanzare tigre invece sembrano arrivare dal nulla per assalire e pungere !!!

Credo infatti che il 90 % delle punture siano causate dalle tigre !!!

Hai qualche suggerimento su come potrei trattare le pianticelle dell'orto??

Grazie


Gianni
#14
  • Messaggi: 96
  • Ringraziamenti ricevuti 1

Il Merlo Bianco ha risposto alla discussione Attila (o Mozzie Free) Vs Zanzatrap o Mosquitaire

Ciao Sky,

ti ringrazio per le interessanti spiegazioni !!

Continuo a farti altre domande!!

Relativamente al mosquitaire, dici che prende solo zanzare tigre.
Volevo sapere in che quantità riesce a catturarne, poiche credo che il grosso dei miei problemi venga proprio da queste!!! Se questa macchina fosse particolarmente attiva nella cattura delle tigre avrei risolto i problemi!
Se poi i risultati sono pari alla zanzatrap, allora conviene magari installarne qualcuna in piu di queste!!

Come ti dicevo quelle che trovo nelle mie trappole sono quasi tutte zanzare normali, di tigre se ne contano veramente poche, anche con il lurex!!

Tanto per capire , potresti anche quantificare il numero di zanzare che catturano giornalmente le tue varie trappole e magari specificando anche la quantita per ogni specie di zanzara?

Ho finito oggi la bombola di gas della skeetervac, ma mi riprometto appena la rimetto in funzione di iniziare a fare un censimento giornaliero o al massimo settimanale sulle varie trappole, magari con foto!! Lo scorso anno avevo iniziato a farlo e voglio riprenderlo!

Per quanto riguarda la tanica da 15 litri, potresti darmi i dosaggi di zucchero e lievito che usi?
Sai dirmi anche quanto tempo ti dura?
Mi pare di aver capito che in cima al tappo metti un tubicino. Secondo te è necessario o puo funzionare anche se si lascia aperta sotto la trappola??

Per quanto riguarda le ovitrappole, inizierò a posizionare anche quelle !
A proposito quanti gorni sono necessari alle zanzare per completare tutto il ciclo partendo dall'uovo fino alla trasformazione completa e involo?

Insomma i 5 giorni per fare i controlli sono tassativi?

Grazie



Gianni
#15
  • Messaggi: 2433
  • Ringraziamenti ricevuti 23

manburg6 ha risposto alla discussione Attila (o Mozzie Free) Vs Zanzatrap o Mosquitaire

Il Merlo Bianco ha scritto: La disinfestazione è una parte fondamentale ....anche se ogni volta mi fa una gran fatica farla e rimanderei sempre !!! ;-)


Ci vogliono gli attrezzi giusti... io ho provato una pompa elettrica ma non cambia molto... mi sa che anche qui vale la regola:"chi più spende...."

www.mosquitoweb.it/phpbb/attrezzature-f41/

Il Merlo Bianco ha scritto: Hai qualche suggerimento su come potrei trattare le pianticelle dell'orto??


Ehhhh.... l'orto è delicato... ci vorrebbero prodotti naturali... ma le zanzare tigre ci si lavano le ascelle....
Altrimenti prodotti fitosanitari.

Prova a chiedere nella sezione insetticidi... ultimamente ci sono parecchi esperti che girano per il forum,magari... ci danno qualche dritta... ;)

Ciao,
M.





Grazie


Gianni

I prodotti antizanzare che ho scelto personalmente ;) MosquitoShop

Diventa fan del MosquitoWeb su Facebook
#16
  • Messaggi: 96
  • Ringraziamenti ricevuti 1

Il Merlo Bianco ha risposto alla discussione Attila (o Mozzie Free) Vs Zanzatrap o Mosquitaire

Grazie della dritta, postero la domanda nella sezione giusta e vediamo se qualcuno sa cosa usare!!!

Gianni
#17
  • Messaggi: 121
  • Ringraziamenti ricevuti 1

sky ha risposto alla discussione Attila (o Mozzie Free) Vs Zanzatrap o Mosquitaire

Il Merlo Bianco ha scritto: Ciao Sky,
Relativamente al mosquitaire, dici che prende solo zanzare tigre.
Volevo sapere in che quantità riesce a catturarne, poiche credo che il grosso dei miei problemi venga proprio da queste!!! Se questa macchina fosse particolarmente attiva nella cattura delle tigre avrei risolto i problemi!
Se poi i risultati sono pari alla zanzatrap, allora conviene magari installarne qualcuna in piu di queste!!
...
Tanto per capire , potresti anche quantificare il numero di zanzare che catturano giornalmente le tue varie trappole e magari specificando anche la quantita per ogni specie di zanzara?
...
Per quanto riguarda la tanica da 15 litri, potresti darmi i dosaggi di zucchero e lievito che usi?
Sai dirmi anche quanto tempo ti dura?
Mi pare di aver capito che in cima al tappo metti un tubicino. Secondo te è necessario o puo funzionare anche se si lascia aperta sotto la trappola??
...
A proposito quanti gorni sono necessari alle zanzare per completare tutto il ciclo partendo dall'uovo fino alla trasformazione completa e involo?
Insomma i 5 giorni per fare i controlli sono tassativi?


Ciao Gianni,
sto facendo ancora delle prove perchè le variabili sono molte.
Ad esempio sto usando taniche di capacità diversa con concentrazioni diverse di zucchero (mi serve per misurare quanta CO2 producono). Il mosquitaire è vicino al laghetto e lo zanzatrap è all'angolo opposto vicino però a cespugli. L'attrattivo è diverso (vorrei provare a scambiare anche quelli). Una risposta precisa non è possibile anche perchè la cattura delle zanze cambia di giorno in giorno e con essa i risultati.
Comunque anche se i risultati non sono comparabili tra loro, e anche se i risultati sotto sono falsati dalle quantità diverse di CO2 utilizzate te li posto comunque:
Il mosquitaire negli ultimi 2 giorni ne ha prese moltissime (non le ho contate il prio giorno e ho fatto la media alla fine del secondo giorno. Buffo che le zanze erano esattamente 62 e 62 (tigri e non) . Credo dipenda dal fatto che ho aumentato la CO2. (Scusa x la formattazione)

Mosquitaire / Zanzatrap
Tigre - Norm. / Tigre - Norm.
12 30 / 7 40
12 10 / 3 30
4 17 / 6 27
9 37 / 5 32
28 48 / 2 31
18 15 / 8 23
31* 31* / 7 17
31* 31* / 3 17
(* = medie di 2 gg)

Per prendere le tigre la macchina deve essere posizionata bassa. E il mosquitaire lo è (lo zanzatrap per le tigre va messo al massimo a 50 cm di altezza). Secondo me (mio parere) poi prende anche quelle che stanno cercando di deporre le uova, forse scambiano il buco nero al centro per un recipiente...
Per avere dati attendibili e in qualche modo significativi credo mi ci vorrà qualche settimana (sposta di qua, di la, inverti attrattivo, prova senza attrattivo, senza luci UV, etc...)
Oltre alle zanze, e alle falene, mi trovo una miriade d animaletti che forse son quelli che citi tu in altro post.
Appena potrò vedo di fare una foto da vicino... Ma probabile che girino anche loro con la cannuccia in bocca a cercare di bucare qualche malcapitato...

Se tu riesci a fare il confronto con la macchina grande sarebbe interessante ed utile.

Taniche e lievito: I primi tests fatti a fine luglio sono stati fatti con quantità, o meglio dosaggi, di zucchero diversi. Ho visto che troppo è stato controproducente.
La quantità ottimale si aggira sui 200gr/Lt. Ma sto facendo altre prove.
Una bottiglia da 1Lt mi ha generato un picco di 15ml/min. Il picco per le taniche da 15 Lt è stato invece di 50ml/min (stranissimo, molto meno in proporzione alla capacità... E' da verificare!). Quello che voglo capire perchè non lo ho trovato in rete è cosa convenga in termini di compromesso tra durata, quantità prodotta, efficienza (e quindi costo). Credo che la maggior economicità si raggiunga con dosi intorno ai 100-150 gr zucchero/Litro acqua.
La durata sembra comunque sempre quella, introrno ai 5-6 giorni (con un calo progressivo, se ti accontendi di poca CO2 va bene anche una settimana, forse). Per avere una quantità di CO2 pari a quella dello skeeter credo ci vogliano circa (ma molto circa) 4 taniche da 15 litri=60 litri di acqua con 6 kg totali di zucchero ogni 5 giorni. 24 kg di zucchero ogni 20 giorni e quindi circa 24 euro ogni 20 giorni. Spesa simile a quella del gas. Ma forse ne basta meno ripartito su più macchine che magari danno anche risultati migliori... Boh? E'da vedere...
Le macchine a bombola generano in media tra i 200 e i 500 ml/CO2 al minuto (praticamente quella che produce un uomo, non è a caso...). La mia tanica 50ml ... SOB!!!

Il tappo lo foro e ci inserisco un capillare da irrigazione con il proprio ancoraggio (non si sfila più, pur ruotando) ed il tubo lo metto all'entrata della macchina fissato con un poco di fil di ferro sottile (per lo zanzatrap) e per il mosquitaire o dentro al buco o meglio in uno dei 3 fori sulla sommità nascosti dalla scritta "biogents". La CO2 meglio farla uscire dall'apparecchio per attirarle meglio, penso.

Per le ovitrappole avevo anche io la curiosità e avevo trovato questo sulle uova (interessantissimo):
"Grazie a raffinati meccanismi bio-fisiologici, le uova di Zanzara Tigre possono sopravvivere in forma quiescente anche durante il freddo invernale e i periodi di siccità. Una umidità del 60-70% e temperature di 25°C sono sufficienti a far sopravvivere circa un quarto delle uova deposte per 4 mesi. Addirittura, le uova si sono dimostrate capaci di sopravvivere a -10°C per 24 ore!
Basta però che le uova siano sommerse anche in una minima quantità d’acqua per un’ora, a temperature miti, per schiudersi. Se l’immersione si prolunga per almeno 7 giorni, il ciclo adulto della zanzara riparte. In primavera e autunno, dalla deposizione delle uova fino allo sfarfallamento dell’adulto passano in media 15-20 giorni, mentre in piena estate questo periodo si accorcia a soli 6-8 giorni."

2 cose saltano agli occhi.
1) l'apertura varia in funzione della temperatura, quindi direi che svuotare ogni 5 giorni al massimo è un buon compromesso (se lo fai un giorno dopo per dimenticanza hai ancora un poco di margine). Ma lo farò 2 volte a settimana per non dimenticarmi
2) e le butti in un tombino non sai che fine fanno, gli dai ottime chances.. Se le butti in terra, anche se durano molto, alla fine magari si schiudono, solo che poi quando l'acqua finisce (in terra non credo che duri 7 giorni), la larva si secca... Et Voilà! Fine del problema!

Ciao!

sky
"I grandi passi avanti in un settore non arrivano quasi mai dalla cerchia degli specialisti" (Craig Venter - Fondatore Celera Genomics x sequenz.genoma umano)
www.risanamentoenergetico.it
#18
Powered by Forum Kunena

Scopri gli antizanzare più efficaci

Mosquito Magnet

Mosquito Magnet

Interrompe il ciclo di vita delle zanzare fino a 5000 mq. Ecologico, non emette sostanze nocive.

ThermaCELL

ThermaCELL

Libera dalle zanzare spazi di alcune decine di mq. Ideale per terrazzi, campeggio o giardino.

Aqualab

Soluzioni professionali

Soluzioni professionali in ambito industriale e trattamento degli alimenti a norma HACCP.

Informazioni negozio

MosquitoWeb snc, Via Nievo, 8 20063 - Cernusco sul Naviglio (MI) Italy
Contattaci subito: 02 4070 6995
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright © 2016 MosquitoWeb snc -  P.I. 07721000961 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Contatti - Privacy policy

Copertina eBook 2019 200

Scarica gratuitamente l'ebook
Guerra alle Zanzare.

Informazioni trucchi e consigli per liberarti dalle zanzare.
Già scaricato da più di 30.000 persone.