Blog navigation

Ultimi post

Rame e zanzare

E' una convinzione comune che il rame nei sottovasi serve a impedire la riproduzione delle zanzare, bisogna fare attenzione.

Ogni anno si incominciano a leggere consigli e suggerimenti su come combattere le zanzare, specialmente le famigerate zanzare tigre. Il consiglio più comune è quello di agire sulla prevenzione eliminando o gestendo i ristagni d'acqua. Uno degli obiettivi tipici sono i sottovasi.

Tra i consigli più inflazionati, secondo solo all'installazione di bat-box, è quello di spelare dei fili elettrici e buttare il rame di cui sono fatti nelle raccolte d'acqua stagnante.

Attenzione! Innanzitutto bisogna sapere che la dose di rame sufficiente a uccidere le larve di zanzara è di 20 grammi per litro di acqua. Questo risultato è stato dimostrato da uno studio scientifico condotto da ricercatori italiani tra cui il Prof. R.Romi, eminente entomologo in prima linea contro e zanzare e le malattie da esse trasmesse.

Bisogna sottolineare poi che il rame è un metallo pesante. La sua pericolosità è dovuta al fatto che non è biodegradabile e che si può accumulare nelle catene alimentari. Quindi disperso nell'ambiente può essere dannoso.

Per finire se i pezzetti di rame dovessero ossidarsi dopo qualche tempo di continue immersioni nell'acqua perderebbero il loro effetto larvicida diventando perfettamente inutili.

Non è meglio allora utilizzare un comune larvicida in gocce o in pastiglie?

Pubblicato in: Rimedi naturali