Blog navigation

Ultimi post

Il MosquitoForum va definitivamente in pensione
Il MosquitoForum va definitivamente in pensione

Abbiamo messo off-line il nostro forum, da cui tutto è partito. Un piccolo pezzo di storia che se ne va.

Read more
Decorso punture zanzare tigre nei bambini
Decorso punture zanzare tigre nei bambini

Ecco come si presentano le punture delle zanzare nei bambini particolarmente sensibili.

Read more
Scovare e uccidere zanzare in una camera da letto
Scovare e uccidere zanzare in una camera da letto

Come è possibile che durante il giorno non si vedono zanzare in casa e solo alla notte ronzano nelle orecchie...

Read more
Da dove entrano le zanzare
Da dove entrano le zanzare

Come fanno le zanzare ad entrare in casa anche con le zanzariere?

Read more
Come catturare le zanzare
Come catturare le zanzare

Ci sono diversi momenti in cui è possibile catturare le zanzare. Ogni trappola per zanzare agisce in modo specifico...

Read more

Permetrina per abiti, tessuti e lenzuola antizanzara

 

Per recarsi dove le malattie trasmesse dalle zanzare sono endemiche occorre attrezzarsi con insetticidi e repellenti da applicare sugli abiti e sulle zanzariere. Vi sono anche soluzioni più blande da usare a casa nostra.

La permetrina è un piretroide con una tossicità molto bassa per i mammiferi ad eccezione dei gatti i quali ne sono invece facilmente intossicati. L'assorbimento attraverso la pelle è limitato e solo raramente si ritiene sia responsabile di reazioni allergiche. È inoltre efficace per un vasto numero di parassiti, per questo è presente in numerosi prodotti, dagli antipulci per animali, agli antipidocchi per persone e spray antizanzara comunemente usati in famiglia. È già usata anche in agricoltura: approvata dalla Environmental Protection Agency, da decenni è un metodo di controllo dei parassiti in svariate coltivazioni.

Quando ci si reca in paesi tropicali o luoghi dove le malattie trasmesse dalle zanzare sono endemiche occorre ricorrere ai metodi di protezioni più efficaci al fine di evitare di venire contagiati. Non è solo la Malaria a preoccupare, malattie coma la Dengue e il Virus del Nilo occidentale si stanno diffondendo sempre di più colpendo pesantemente il Brasile, l'India, la Thailandia e addirittura l'isola di Madeira dove un'epidemia di Dengue a infettato molte persone nell'estate del 2012.
Durante i viaggi per lavoro o divertimento che siano è necessario proteggersi adeguatamente. Per fare questo la World Health Organization consiglia di proteggersi spruzzando abiti ed eventuali zanzariere con un repellente a base di permetrina.

La permetrina per tessuti è solitamente disponibile in forma spray. Una confezione spray da 100/150 grammi può essere sufficiente per trattare due cambi di indumenti. La permetrina applicata in modo appropriato resiste a diversi lavaggi ed i vestiti rimangono impregnati fino a 8 settimane. Le zanzariere dovrebbero essere trattate mensilmente per mantenere la loro efficacia.

Sono diversi i prodotti in commercio e la concentrazione può variare a seconda della marca. Sul MosquitoShop si può trovare il seguente prodotto. Per una protezione totale sarebbe da abbinare ad un repellente per la pelle con concentrazioni di DEET al 50%.

Un concetto simile viene sfruttato anche per chi soggiorna dalle nostre parti e in commercio sono state proposte diverse soluzioni.

Lenzuola anti-zanzara

La Bassetti commercializza delle lenzuola repellenti che sfruttano un principio proprietario chiamato "No Fly Zone".

E' un trattamento certificato con oli essenziali di menta e limone che genera un'azione repulsiva nei confronti delle zanzare creando un effetto schermo di 30 cm attorno al lenzuolo. Ipoallergenico, inodore e innocuo per l'uomo è efficace anche dopo moltissimi lavaggi domestici.
I colori disponibili sono: Turchese, Blu, Rosso, Arancio, nelle dimensioni a una piazza cm 160x280 e per letto matrimoniale cm 240x280.

Cahemire per golfisti

Per i più sofisticati Annapurna pensa ad un’idea regalo dedicata a tutti i golfisti appassionati: un Golf-Kit realizzato in un cashmere anti-zanzara.

Grazie alla collaborazione con Tecnotessile, società di Prato specializzata nella ricerca tecnologica applicata alle fibre, è stata messa a punto una tecnica particolare che consente alla maglia di essere “insettorepellente”.
Una sostanza inodore e atossica, studiata appositamente per i capi che vanno a diretto contatto con la pelle, viene applicata al cashmere, creando una maglia dalle proprietà anti-zanzara. Grazie ad un processo di manipolazione molecolare, il cashmere mantiene questa caratteristica anche dopo diversi lavaggi.

 
Pubblicato in: Repellenti