Blog navigation

Ultimi post

Braccialetto antizanzare

I braccialetti per zanzare si trovano ormai in commercio ovunque. Non solo non funzionano ma potrebbero essere anche nocivi.

I braccialetti antizanzare sono delle strisce di materiale (gomma, stoffa, che contengono piastrine) impregnati, o almeno dovrebbero, di un prodotto antizanzara repellente. Apparentemente molto pratici e sicuri, questo tipo di impiego dei repellenti non offre alcuna protezione se non in corrispondenza della cute prossima al bracciale.

Questo è facilmente intuibile dopo pochi minuti in compagnia di maledettissime zanzare tigre, anche ragionandoci un poco è proprio inspiegabile come una striscia di repellente su un braccio possa allontanare le zanzare per esempio dalle caviglie.

Non è solo un problema di inefficacia, potrebbero esserci potenziali rischi per la salute.

Il 16 febbraio 1998 il Parlamento Europeo ha emesso la Direttiva 98/8/CE recepita dal Decreto Legislativo n° 174 dall'Italia il 25 febbraio 2000 in cui tra le altre cose si definisce il temine biocida come: "I principi attivi e i preparati contenenti uno o più principi attivi, presentati nella forma in cui sono consegnati all'utilizzatore, destinati a distruggere, eliminare, rendere innocui, impedire l'azione o esercitare altro effetto di controllo su qualsiasi organismo nocivo con mezzi chimici o biologici". La direttiva è destinata a sostituire la normativa degli attuali Presidi Medico Chirurgici aggiungendo la categoria dei repellenti.

I braccialetti antizanzare rientrano a tutti gli effetti nella categoria appunto dei repellenti. Quindi al fine di non ingannare il consumatore fare riferimento alle zanzare, disegnarle sulla confezione o fare simboli che richiamino questo insetto è proibito a meno che il prodotto in questione non sia approvato dal Ministero della Salute con numero di registrazione. L'approvazione implica che il principio attivo utilizzato sia stato testato in tutte le sue caratteristiche dichiarate. In assenza di questa approvazione non è assolutamente sostenibile l'efficacia ma soprattutto, e ancora più importante, non si conoscono i parametri di sicurezza del prodotto utilizzato.

E quindi potenzialmente pericoloso usare prodotti non approvati, potrebbero essere irritanti o in qualche modo dannosi per la salute. Per quanto riguarda i braccialetti antizanzare nella maggior parte dei casi comunque, saranno semplicemente innocui per le persone ma anche per le zanzare.

Detto questo non resta che verificare se i braccialetti antizanzare funzionano. Ho provato personalmente uno dei più conosciuti, questo è il risultato.

Hai provato anche tu qualche braccialetto?

Pubblicato in: Repellenti