Blog navigation

Ultimi post

Il MosquitoForum va definitivamente in pensione
Il MosquitoForum va definitivamente in pensione

Abbiamo messo off-line il nostro forum, da cui tutto è partito. Un piccolo pezzo di storia che se ne va.

Read more
Decorso punture zanzare tigre nei bambini
Decorso punture zanzare tigre nei bambini

Ecco come si presentano le punture delle zanzare nei bambini particolarmente sensibili.

Read more
Scovare e uccidere zanzare in una camera da letto
Scovare e uccidere zanzare in una camera da letto

Come è possibile che durante il giorno non si vedono zanzare in casa e solo alla notte ronzano nelle orecchie...

Read more
Da dove entrano le zanzare
Da dove entrano le zanzare

Come fanno le zanzare ad entrare in casa anche con le zanzariere?

Read more
Come catturare le zanzare
Come catturare le zanzare

Ci sono diversi momenti in cui è possibile catturare le zanzare. Ogni trappola per zanzare agisce in modo specifico...

Read more

Zanzara tigre in Svizzera

 

Anche nella organizzata ed efficiente Svizzera la lotta alla zanzara tigre diventa difficile. Contesto diverso ma problemi comuni.

La diffusione delle zanzare tigre in Svizzera è un fenomeno in atto da pochi anni ma fino ad ora inarrestabile. Apparsa per la prima volta nel 2011 la zanzara tigre ha incrementato di anno in anno la propria presenza fino alla stagione appena passata (2014) durante la quale si è manifestata una nuova forte crescita. La presenza di questo fastidioso insetto non è stata solo rilevata tramite monitoraggio degli enti preposti (Gruppo Operativo Salute e Ambiente). Ormai è un fastidio ben noto alla cittadinanza che in alcuni comuni del Locarnese riscontra i problemi ben noti in Italia. Bambini che non possono stare in giardino a giocare durante i mesi estivi, locali all'aperto impraticabili causa zanzara... insomma le abitudini quotidiane cambiano e si modificano a causa della presenza delle zanzare tigre.

Inoltre anche in questo paese si verificano periodicamente casi di malattie tropicali di importazione, nel 2014 i casi di Chikungunya sono stati 14. La presenza di un vettore come la zanzara tigre espone il territorio a un potenziale rischio sanitario.

Il problema è aumentato così tanto che ne è stato dato risalto anche tramite una interrogazione parlamentare (Ottobre 2014) la quale evidenzia che i trattamenti effettuati dalla protezione civile non sembrano essere stati aumentati e anzi si sono limitati al suolo pubblico escludendo l’accesso a fondi privati.

L’aumento dei Comuni da monitorare ha comportato una eccessiva mole di lavoro e una diminuzione del budget disponibile con la conseguenza che è diminuita la frequenza dei controlli e una perdita di efficacia negli interventi sui nuovi focolai che non riescono ad essere tempestivi come servirebbe.

Le domande parte dell'interrogazione parlamentare sono molte: servono dati sulla effettiva presenza di insetti, monitoraggi al fine di identificare le specie presenti, verifica sulle dotazioni delle autorità preposte, necessità di informazione capillare alla popolazione e di agire anche sul territorio privato.

Per quanto ci riguarda rimane la magra consolazione che anche in Svizzera i problemi nell'affrontare la lotta a questo insetto sono esattamente gli stessi che abbiamo in Italia.

Anzi, per molti versi l'Italia è ormai molto più avanti visto che affrontiamo questa guerra da più di 20 anni. Alcune nostre regioni, Emilia Romagna in testa, rappresentano una eccellenza nelle tecniche di prevenzione, informazione e lotta. Ancora una volta si rende evidente la necessità di unire le forze tra i più attori coinvolti. Come è utile che tutti i cittadini collaborino nella lotta è altrettanto utile che le istituzioni incaricate della lotta si scambino le conoscenze comuni, condividendo le esperienze di successo senza bisogno di ripercorrere ogni volta gli stessi passi.

Ora forniamo i nostri prodotti anche ai clienti svizzeri tramite il punto ritiro di Cernobbio.

 
Pubblicato in: Notizie dalla rete