professionisti zanzare

Attrezzarsi opportunamente e disinfestare il giardino da soli o affidarsi ad una ditta di disinfestazione specializzata? Leggi le mie considerazioni su questo argomento.

Uno dei motivi che mi spinsero a creare questo sito nel lontano 2007 fu il fatto di avere avuto a che fare con una ditta di disinfestazione per liberare il mio giardino dalle zanzare. Quindi premetto che la mia opinione è influenzata da questa esperienza negativa. Provo comunque ad effettuare una analisi obiettiva.

Affidarsi ad una ditta di disinfestazione

Se vuoi affidare il lavoro a dei professionisti la prima cosa da valutare è con "che genere" di professionisti si ha a che fare. La scelta della ditta di disinfestazione spesso è viziata dalla vicinanza, dal prezzo e dalla disponibilità per un intervento rapido pensando che il professionista di turno debba solo recarsi a casa tua con un atomizzatore più grosso possibile e spargere insetticida su tutto il giardino.
Non è così.
La lotta adulticida deve essere fatta in modo mirato e in funzione di numerosi parametri quali: le specie di zanzare presenti, le condizioni atmosferiche e la tipologia del sito da bonificare. Ma ancora più importante si presume che gli incaricati della ditta che si è scelta spendano un po' di tempo in sopralluoghi alla ricerca di focolai e nella informazione ai residenti.
Non è da escludere il caso in cui professionisti "seri", dopo un sopralluogo, decidano di non effettuare l'intervento in quanto inutile. A te è mai successo?

Il disinfestatore di turno si presenterà a casa tua molto probabilmente con un atomizzatore da spalla o con uno di quelli semoventi montato su pick-up con il quale inonderà tutto il terreno di insetticida. Beh... in questo modo di sicuro non si sbaglia mira ma vengono irrorate anche zone (il prato soleggiato per esempio) che non hanno alcuna necessità di essere disinfestate.

Per alcuni giorni godrai sicuramente di un sollievo insperato ma poi la situazione ritornerà come prima, almeno fino all'intervento successivo.

Ricordo di diffidare dai professionisti che suggeriscono interventi pianificati a calendario. Il trattamento adulticida deve essere effettuato "al bisogno" e ragionando su parametri non pianificabili a priori. Per fare alcuni esempi: se il giorno successivo al trattamento piove l'efficacia è minima, se l'orario di applicazione è sbagliato il risultato ottenuto è scarso.

Disinfestare con i propri mezzi

Per quanto riguarda il trattamento fai-da-te la teoria appena esposta è sempre valida.
Dato che nei nostri giardini siamo oggettivamente impossibilitati a fare una campionatura delle specie di zanzara presenti ci limitiamo ad assumere che ci siano zanzare tigre affamatissime che ci massacrano di giorno e/o zanzare che ci pungono dopo il tramonto (come fanno quasi tutti le ditte di disinfestazione che interpellerai).
Invece la misurazione del grado di infestazione per capire se è il caso di disinfestare è semplice, puoi seguire questi semplici accorgimenti.

Chi sceglie la soluzione fai-ta-te deve sicuramente riservarsi un'oretta di tempo per effettuare l'operazione e qualche minuto per ispezionare il proprio giardino e imparare a conoscere le zone più critiche. Con l'esperienza l'impegno si riduce.

Effettuando l'intervento di persona utilizzerai innanzitutto uno strumento più preciso e meno "massivo" come una pompa zaino manuale, elettrica o a motore a seconda del budget e della superficie da irrorare.

In questo modo puoi direzionare il getto con una precisione estrema solo sulle zone infestate, nell'orario di maggiore attività delle zanzare e dopo esserti informato sulle previsioni atmosferiche per i 7 gg successivi. Non ultimo... il vantaggio di potere evitare magari proprio quei due cespugli dove i tuoi figli giocano alla pianta carnivora.

Così facendo otterrai la massima resa con la minima spesa ma soprattutto con un utilizzo di insetticida molto ma molto minore rispetto a quello utilizzato da interventi sovradimensionati.

Belle parola ma... in pratica?

Esiste una dimensione di giardino oltre la quale è consigliato rivolgersi a specialisti con mezzi adeguati?

Dipende. Non solo dalla dimensione ma anche dal tipo di vegetazione e dal contesto. Per esempio, il mio giaridino è circa 3000 mq, le zone "calde" sono tutto il muro di cinta e 5 o 6 gruppi di cespugli fitti più tutta la zona pattumiere e bidoni di raccolta del verde.

Con tre pieni di una pompa zaino elettrica da 15 litri disinfesto tutto il necessario in circa un ora circa, doccia inclusa.

Ok... ma quanto costa? Una pompa zaino elettrica di buona qualità costa meno di 250 euro. L'insetticida circa 70 euro al litro con il quale probabilmente ci fai tutta la stagione. Se vuoi puoi aggiungere qualche euro per tuta in Tyvek, guanti e mascherina.

Non voglio con questo articolo sminuire il lavoro dei professionisti della disinfestazione, molti dei quali sicuramente svolgeranno il lavoro in modo impeccabile. Dico solo che relativamente alle zanzare e con un poco di informazione si può risolvere la situazione da soli, in modo assolutamente soddisfacente.

Concludo con una tabella di pro e contro.

Azienda di disinfestazione Trattamento fai-da-te
PRO
Risparmio di tempo e fatica Utilizzo di quantità ridotta di insetticida

Massima precisione
Costo ridotto
CONTRO Costo elevato Utilizzo del proprio tempo e della propria fatica
Utilizzo di quantità eccessive di insetticida.
Trattamento inefficace se effettuato prima di forti piogge

 

Ti viene in mente qualche altro vantaggio/svantaggio?

Commenti  

0 #16 Stefano80 2014-08-27 14:46
I pipistrelli io ne ho sempre 3 o 4 che svolazzano in giro per casa mia e non ho casette per pipistrelli. Poi ci sarebbe da dire che la zanzara tigre è attiva di giorno quindi ho i miei dubbi sulla loro utilità sulla zanzare tigre che puntualmente devo trattare a miei mezzi. Ho avuto modo di visitare i posti di origine delle zanzare tigre e in genere attaccano limitatamente nelle zone di mangrovie ma per un massimo di due ore per il resto della giornata non si vedono a differenza delle nostre zone che trovano una maggiore attività. Diffidate dei sottovasi e annaffiatoi le zanzare tigre prediligono zone di acqua ombrosa come tombini sotto i 30 cm dalla superficie peggio se sporchi e tombini chiusi come caditoie delle doccie. Se tira forte vento è facile trovarsi nuove zanzare tigre provenienti da zone limitrofe.
Citazione
0 #15 Mario Burgo 2014-05-12 10:05
I pipistrelli hanno i loro limiti, basti pensare che la zanzara tigre è attiva di giorno loro di notte.

Direi di posizionarle comunque le casetta, il rischio di avere troppi pipistrelli lo vedo remoto. Sarete fortunati se saranno popolate tutte e tre.

Ciao,
Mario
Citazione
0 #14 antonio sanseverino 2014-04-04 08:33
Salve
anche se esula forse dalle sue competenze specifiche, mi piacerebbe avere un suo autorevole parere in merito:
abbiamo comprato tre casette nido per pipistrelli, in quanto ci e' stato detto che un pipistrello in una notte mangia circa 2000 zanzare.
Ora pero' qualcuno ci ha bloccato, dicendoci che potremmo avere il problema di avere i, soprattutto d'estate,tanti pipistrell che svolazzano intorno casa.
Citazione
+2 #13 Maurizio 71 2014-03-02 20:03
Ho un giardino di 3000 mq circa, qual è il mese migliore per disinfestazione ? Mi hanno consigliato Draker della combo, puo' andare?
Citazione
-1 #12 Mario Burgo 2013-06-03 09:56
Ciao,

per la scelta delle pompa zaino puoi fare riferimento a questo articolo:
http://www.mosquitoweb.it/Insetticidi/pompa-per-disinfestazione-zanzare.html

Secondo me gli atomizzatori nella stessa fasica di prezzo non sono paragonabili come qualità.

Per un uso hobbystico puoi vedere anche i prodotti della linea soffy:
http://www.mosquitoweb.it/mosquitoshop/160-nebulizzatore-portatile-soffy-1-0.html

Ciao,
M.
Citazione
0 #11 Guest 2013-06-03 00:27
Gentilissimo, trovo questo sito molto interessante e unico
Volendo iniziare a disinfestare in autonomia il mio giardino di 2000 mq con siepi su 3 lati e noci ad alto fusto, essendo in procinto di acquistare "l'hardware", chiedevo se era meglio utilizzare un sistema di irrorazione con lancia (a zaino ce ne sono a batteria di buona qualita gittata ed autonomia) o è piuttosto preferibile un atomizzatore (sempre a zaino)
Ho visto che nella fascia hobbistico - semiprofessiona le i prezzi dei due sistemi sono sovrapponibili
Grazie Alessandro
Citazione
-1 #10 Mario Burgo 2012-04-01 22:19
Ciao,

per 100 mq, considerato che si tratta solitamente il perimetro e le zone di vegetazione fitta, direi che 1 litro di insetticida ti basta per tutta la stagione. Il tuo gatto può uscire anche subito, ma meglio aspettare un paio d'ore. Non usare permetrina con il gatto, noi abbiamo prodotti a base di Deltametrina e Etofenprox (costa di più ma migliore). Non c'e' un periodo migliore, in linea generale ogni 2/3 settimane adesso, più spesso andando avanti con la stagione. Sto preparando degli articoli sull'argomento. Stay tuned.
Citazione
-2 #9 Guest 2012-04-01 12:22
Ciao. noi abbiamo un giardino di circa 100 mq, e vorremmo procedere alla disinfestazione da zanzare, visto che siamo già invasi da questi odiosi insetti. volevo sapere quanto insetticida ci servirà e quanto devo aspettare per far uscire il mio gatto in giardino dopo il trattamento. qual' è il periodo migliore per disinfestare(ci oè se facciamo la disinfestazione ora ad aprile saremo tranquilli per tutta l'estate o dobbiamo ripeterla?)graz ie. letizia
Citazione
0 #8 Mario Burgo 2012-03-24 15:13
Si, ne vale la pena. Anzi una eventuale siepe può essere usata come barriera verso l'esterno:
http://www.mosquitoweb.it/Insetticidi/siepe-e-zanzare.html
Citazione
0 #7 Guest 2012-03-24 15:02
ciao
io ho un giardino di 250mq ma in estate nn riusciamo a usarlo per le zanzare!chiaram ente ne di giorno ne di sera!vorrei sapere se vale la pena fare la disinfestazione in quanto è confinante con un parco pubblico che nn viene mai trattato per le zanzare..
Grazie
saluti
mamma lally
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna