Carrello

Il carrello è vuoto!
Sei qui: InsetticidiDisinfestazione zanzare: fai-da-te vs professionisti

Disinfestazione zanzare: fai-da-te vs professionisti

professionisti zanzare

Attrezzarsi opportunamente e disinfestare il giardino da soli o affidarsi ad una ditta di disinfestazione specializzata? Leggi le mie considerazioni su questo argomento.

Uno dei motivi che mi spinsero a creare questo sito nel lontano 2007 fu il fatto di avere avuto a che fare con una ditta di disinfestazione per liberare il mio giardino dalle zanzare. Quindi premetto che la mia opinione è influenzata da questa esperienza negativa. Provo comunque ad effettuare una analisi obiettiva.

Affidarsi ad una ditta di disinfestazione

Se vuoi affidare il lavoro a dei professionisti la prima cosa da valutare è con "che genere" di professionisti si ha a che fare. La scelta della ditta di disinfestazione spesso è viziata dalla vicinanza, dal prezzo e dalla disponibilità per un intervento rapido pensando che il professionista di turno debba solo recarsi a casa tua con un atomizzatore più grosso possibile e spargere insetticida su tutto il giardino.
Non è così.
La lotta adulticida deve essere fatta in modo mirato e in funzione di numerosi parametri quali: le specie di zanzare presenti, le condizioni atmosferiche e la tipologia del sito da bonificare. Ma ancora più importante si presume che gli incaricati della ditta che si è scelta spendano un po' di tempo in sopralluoghi alla ricerca di focolai e nella informazione ai residenti.
Non è da escludere il caso in cui professionisti "seri", dopo un sopralluogo, decidano di non effettuare l'intervento in quanto inutile. A te è mai successo?

Il disinfestatore di turno si presenterà a casa tua molto probabilmente con un atomizzatore da spalla o con uno di quelli semoventi montato su pick-up con il quale inonderà tutto il terreno di insetticida. Beh... in questo modo di sicuro non si sbaglia mira ma vengono irrorate anche zone (il prato soleggiato per esempio) che non hanno alcuna necessità di essere disinfestate.

Per alcuni giorni godrai sicuramente di un sollievo insperato ma poi la situazione ritornerà come prima, almeno fino all'intervento successivo.

Ricordo di diffidare dai professionisti che suggeriscono interventi pianificati a calendario. Il trattamento adulticida deve essere effettuato "al bisogno" e ragionando su parametri non pianificabili a priori. Per fare alcuni esempi: se il giorno successivo al trattamento piove l'efficacia è minima, se l'orario di applicazione è sbagliato il risultato ottenuto è scarso.

Disinfestare con i propri mezzi

Per quanto riguarda il trattamento fai-da-te la teoria appena esposta è sempre valida.
Dato che nei nostri giardini siamo oggettivamente impossibilitati a fare una campionatura delle specie di zanzara presenti ci limitiamo ad assumere che ci siano zanzare tigre affamatissime che ci massacrano di giorno e/o zanzare che ci pungono dopo il tramonto (come fanno quasi tutti le ditte di disinfestazione che interpellerai).
Invece la misurazione del grado di infestazione per capire se è il caso di disinfestare è semplice, puoi seguire questi semplici accorgimenti.

Chi sceglie la soluzione fai-ta-te deve sicuramente riservarsi un'oretta di tempo per effettuare l'operazione e qualche minuto per ispezionare il proprio giardino e imparare a conoscere le zone più critiche. Con l'esperienza l'impegno si riduce.

Effettuando l'intervento di persona utilizzerai innanzitutto uno strumento più preciso e meno "massivo" come una pompa zaino manuale, elettrica o a motore a seconda del budget e della superficie da irrorare.

In questo modo puoi direzionare il getto con una precisione estrema solo sulle zone infestate, nell'orario di maggiore attività delle zanzare e dopo esserti informato sulle previsioni atmosferiche per i 7 gg successivi. Non ultimo... il vantaggio di potere evitare magari proprio quei due cespugli dove i tuoi figli giocano alla pianta carnivora.

Così facendo otterrai la massima resa con la minima spesa ma soprattutto con un utilizzo di insetticida molto ma molto minore rispetto a quello utilizzato da interventi sovradimensionati.

Belle parola ma... in pratica?

Esiste una dimensione di giardino oltre la quale è consigliato rivolgersi a specialisti con mezzi adeguati?

Dipende. Non solo dalla dimensione ma anche dal tipo di vegetazione e dal contesto. Per esempio, il mio giaridino è circa 3000 mq, le zone "calde" sono tutto il muro di cinta e 5 o 6 gruppi di cespugli fitti più tutta la zona pattumiere e bidoni di raccolta del verde.

Con tre pieni di una pompa zaino elettrica da 15 litri disinfesto tutto il necessario in circa un ora circa, doccia inclusa.

Ok... ma quanto costa? Una pompa zaino elettrica di buona qualità costa meno di 250 euro. L'insetticida circa 70 euro al litro con il quale probabilmente ci fai tutta la stagione. Se vuoi puoi aggiungere qualche euro per tuta in Tyvek, guanti e mascherina.

Non voglio con questo articolo sminuire il lavoro dei professionisti della disinfestazione, molti dei quali sicuramente svolgeranno il lavoro in modo impeccabile. Dico solo che relativamente alle zanzare e con un poco di informazione si può risolvere la situazione da soli, in modo assolutamente soddisfacente.

Concludo con una tabella di pro e contro.

Azienda di disinfestazione Trattamento fai-da-te
PRO
Risparmio di tempo e fatica Utilizzo di quantità ridotta di insetticida

Massima precisione
Costo ridotto
CONTRO Costo elevato Utilizzo del proprio tempo e della propria fatica
Utilizzo di quantità eccessive di insetticida.
Trattamento inefficace se effettuato prima di forti piogge

 

Ti viene in mente qualche altro vantaggio/svantaggio?

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Seguici