Il carrello è vuoto!
  • Percorsi
  • Rimedi naturali contro le zanzare

Rimedi naturali contro le zanzare

lotta-biologica

Vuoi combattere le zanzare senza usare sostanze chimiche? Ecco un riassunto di rimedi totalmente naturali per difenderti da questi sgraditi insetti.

Il limite principale dei rimedi naturali intesi come repellenti e insetticidi è la persistenza. La loro efficacia risulta valida solo per brevi periodi di tempo. Malgrado questo ci sono molte armi e tecniche che possiamo usare senza l'ausilio di sostanze chimiche di nessun tipo e prive di emissioni nocive per l'ambiente.

Trappole per zanzare

Le trappole per zanzare sfruttano diversi metodi (produzione di CO2, produzione di calore, luce, essenze gradite agli insetti) per attrarre le zanzare feconde in cerca di un pasto di sangue e catturarle per sempre con l'ausilio di una ventola. Il loro obiettivo è interrompere il ciclo di vita delle zanzare, sono da considerarsi metodi di controllo naturale in quanto non hanno impatti sull'ambiente circostante e non producono sostanze nocive. Gli apparecchi che producono CO2 sono quelli più efficaci. Queste trappole funzionano basta tenere presente alcune semplici regole base. Per i grandi giardini le trappole consigliate sono Mosquito Magnet, la Black Hole Farm invece è l'ideale per un portico o una veranda.

Mosquito Magnet Patriot
498,98€
Scegli KIT:





Based on 2 reviews.
Mosquito Magnet Independence
899,14€
* Scegli KIT:





Based on 2 reviews.

 

Sono diponibili anche versioni da interno, si tratta di apparecchi eleganti che non stonano in nessun ambiente. Servono ad aspirare le zanzare che superano le barriere esterne ovvero le zanzariere. Ideali per le camerette dei bambini per eliminare ronzanti fastidi.

Ovitrappole

Si tratta di trappole costruite per permettere alle zanzare di deporre le uovache una volta schiuse non potranno volare via. E' la versione meccanica di un noto rimedio che consiste nel lasciare appositamente ristagni di acqua ricordandosi di svuotarli ogni pochi giorni. Ne esistono versioni diverse, quella che proponiamo è la più sicura ed efficace in quanto anche se la si dimentica in giardino non lascerà mai scappare gli adulti.

Piante

La pianta antizanzare per eccellenza è la Catambra. Si è fatto un gran parlare di questa pianta in questi ultimi anni e sul MosquitoWeb non potevano mancare alcune considerazioni e i consigli per la manutenzione.

Abbigliamento

Da qualche tempo si possono trovare in commercio abiti e tessuti repellenti. Vengono prodotte lenzuola, golf e maglieria per tutte le età. I trattamenti particolari e atossici garantiscono l'efficacia anche dopo molti lavaggi.

Per chi non si vuole affidare a questi nuovi tessuti può essere utile sapere che alcuni esperimenti hanno evidenziato i colori che più attirano le zanzare (parliamo delle zanzare presenti in Italia):

  • nero (più attrattivo)
  • rosso (molto attrattivo)
  • blu (neutro)
  • verde
  • giallo
  • bianco (meno attrattivo)

 

Repellenti d'ambiente

Ci sono prodotti totalmente naturali da irrorare sulle superfici (muri, vegetazione) che producono un effetto repellente verso le zanzare. Quelli che abbiamo testato in passato sono Z-stop (estratto di aglio) e Olio di neem senza soddisfazioni degne di nota. Da poco proponiamo il prodotto No Fly Natural Stop a base di diverse piante ed essenze con il quale si sono ottenuti buoni risultati. Dato che come tutti i prodotti naturali ha una persistenza di pochi giorni si usa distribuirli anche con nebulizzatori automatici temporizzati.

Repellenti personali

I principi attivi naturali utili a repellere le zanzare sono molti: Citronella, Olio di Neem, estratto di geranio, menta, Ledum Palustre, Aroma di Guna e molti altri. Sarebbe impossibile classificarli tutti ed indicare quale funziona meglio di altri.

L'unico accorgimento è leggere sempre attentamente l'etichetta per capire che sostanze contengono.

I repellenti chimici conterranno sicuramente: DEET (o N-diethyl-m-toluamide), Icaridina (o Picaridina o) KBR3023.

Attenzione perchè alle volte il nome può confondere come il prodotto Orphea baby alle essenze naturali di fiori che contiene DEET.

Dopopuntura

Oltre agli arcinoti rimedi della nonna potete usare una pomata al cloruro di alluminio (al 5%) che riduce subito il prurito scongiurando le infezioni da grattamento soprattutto nei più piccoli. Oppure potete strofinare il bozzo con dell'allume di rocca.

Predatori naturali

Pipistrelli, Gambusie (che sono pesci) e Libellule sono tra i predatori delle zanzare di cui si fa sempre un gran parlare. Il MosquitoWeb non crede molto nell'utilità di affidarsi a questi predatori come unico mezzo per contrastare il proliferare di zanzare. Però amiamo tutti gli esseri viventi (a parte le zanzare e i pappataci) e promuoviamo tutto ciò che può essere utile per aiutarli a proliferare, tra cui l'utilizzo delle bat-box.

Caditoie, tombini e sottovasi

Se nel vostro giardino ci sono tombini spesso sede di ristagni di acqua potete facilmente risolvere con apposite zanzariere a saracinesca. Ci sono anche pratiche e durature soluzioni per i sottovasi.

Ecologik
59,78€
* Dimensione in millimetri:

Based on 2 reviews.

In questo modo evitate di dovere aggiungere larvicida ogni 15 giorni o dopo ogni temporale. Però non abbassate la guardia e ricordatevi di controllare che le saracinesche si richiudano sempre bene.

Prevenzione e ristagni

La prevenzione è da sempre l'arma migliore. Evitate i ristagni e dove questo non è possibile utilizzate i prodotti larvicidi. Sono reperibili prodotti ad impatto ambientale zero in quanto estremamente selettivi.

E soprattutto non sottovalutate i ristagni neanche quelli più piccoli.

Da non usare il rame... inquina ed è efficace solo in quantità consistenti.

Ledum Palustre

Il Ledum Palustre è un rimedio omeopatico che, se assunto regolarmente, rende il sudore prodotto dal nostro corpo sgradevole alle zanzare.

Zanzariere

Le zanzariere sono il sistema principe per proteggere la propria casa da questi fastidiosi insetti. Ne esistono di moltissimi tipi: acquistabili pre-sagomate, da tagliare a misura, a battente, a tapparella, a scomparsa nel cassonetto, che si montano con e senza trapano, con allarme incorporato. Per maggiori dettagli si può consultare la sezione dedicata sul forum.

Commenti  

 
0 #4 Mario Burgo 2011-07-13 07:15
Non sono ancora stati fatti studi scientifici in grado di isolare tutte le sostanze che attraggono le zanzare maggiormente verso certi individui. Sono stati fatti passi avanti ma il tema è ancora pe la gran parte sconosciuto.

Per i pipistrelli invece è noto nella ocmunità scientifica che poco possono contro le zanzare. Infatti la loro dieta è composta solo in parte dalle piccole zanzare e essendo cacciatori notturni raramente incontrano le zanzare tigre attive di giorno. :-)
Citazione
 
 
0 #3 Guest 2011-07-13 07:01
L'unico vero rimedio contro le ZANZARE è non avere il sangue dolce.In effetti solo chi ha una alimentazione molto zuccherina è preda di questi fastidiosi insetti.Il guaio è che noi non ci rendiamo conto del tasso di "dolcezza"del nostro sangue...Ma loro lo sentono molto bene.Personalme nte ho notato che solo in alcuni momenti divento un loro obiettivo...ma conosco chi è bersagliato...L A MIA RAGAZZA...Alluc inante ctrdetemi...Per qualcuno è un vero problema!AMICHE FATEVI COSTRUIRE UNA CASETTA PER PIPISTRELLI...N e mangiano circa 2000 al giorno...SCOMME TTO CHE ORA NON VI STANNO TANTO ANTIPATICI I TOPI CON LE ALI...HAHAHAH :o
Citazione
 
 
0 #2 Mario Burgo 2011-06-18 08:39
La Catambra si trova in molti vivai come segnalato sul sito di Ambrogio. Costa dai 30 ai 900(!) euro.
Citazione
 
 
0 #1 Guest 2011-06-18 08:27
:-) ;-) la catambra dove si puo trovare? :zzz :P e all'incirca quanto costa? :D :sigh: :roll: :P :zzz :eek: :-x :-? :o :cry: :sad: :oops: :-| :-| 8) ;-) :-) :lol: :D
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna