mosquitoweb banner promo top

Sistemi di controllo delle zanzare

Trappole per zanzare, irroratori temporizzati, ultrasuoni, lampade cattura insetti e pipistrelli. Le considerazioni scientifiche sul reale funzionamento.

Controllo delle zanzare e prevenzione delle malattie

 

Ci sono molti apparecchi che vengono pubblicizzati come la soluzione al problema delle zanzare. Talvolta le pubblicità sostengono che alcuni di questi apparecchi possono difendere dalle malattie portate dalle zanzare.

Limitare la presenza di zanzare e prevenire le malattie portate da esse non è la stessa cosa.
Ridurre l’infestazione in un territorio ha a che fare con problemi quali la vivibilità degli spazi, il fastidio provocato dalle punture e l'impossibilità a godersi gli spazi all'aria aperta. L'obiettivo è quindi ridurre il numero di punture in una certa area.

La prevenzione delle malattie di cui la zanzara è vettore comprende l'applicazione di protezioni personali e l’utilizzo di repellenti realmente efficaci. Nel primo caso prevenire ogni possibile puntura di zanzara non è l’obiettivo, nel secondo evitare ogni morso diventa fondamentale.

I sistemi di difesa discussi in questo documento si rivolgono al controllo delle zanzare e non alla prevenzione delle malattie da esse trasmesse.

 

Trappole di cattura massale

 

Parliamo delle trappole ad anidride carbonica meglio conosciuto come: Mosquito Magnet, Mega Catch, Acti Power Trap e altre. Per maggiori dettagli vedere le apposite sezioni sul forum.


Molte di queste trappole basano il proprio funzionamento sulla generazione di anidride carbonica (CO2) per attrarre le zanzare nei paraggi della macchina. Una volta vicini alle ventole degli apparecchi queste vengono succhiate all’interno e imprigionate in appositi contenitori fino alla morte.
I prezzi di acquisto variano dai 60 ai 1500 euro e spesso le spese di gestione non sono trascurabili.

Le trappole a CO2 funzionano, infatti catturano le zanzare come promesso.

Comunque, anche retine piene di zanzare possono non corrispondere ad un reale successo. Magari sono solo una piccola percentuale di quelle presenti, senza impatti rilevanti sulla popolazione di insetti nell'area e senza riduzione del fastidio da essi arrecato.  Non esistono pubblicazioni scientifiche che dimostrano la reale efficacia di questi apparecchi e non esistono prove che i giardini che le utilizzano siano più vivibili rispetto a quelli che non lo fanno.

Fino a che non esisteranno prove scientifiche della loro efficacia bisogna essere cauti nel riporre in questi apparecchi eccessiva fiducia per la risoluzione del problema zanzare nel nostro giardino. Alcune ditte pubblicizzano i loro prodotti come efficaci in 4/6 settimane. Il ciclo di vita di una zanzara adulta varia in funzione della specie e della temperatura. Spesso le popolazioni di zanzare obiettivo di questi apparecchi diminuiscono naturalmente, specialmente in presenza di particolari condizioni atmosferiche o se la zona viene trattata da campagne di disinfestazione comunali.

Ci possono essere circostanze in cui queste trappole possono ridurre le punture e quindi il fastidio percepito nell’area in cui operano per un certo periodo di tempo. Alcune situazioni favorevoli si devono creare per garantire questo risultato:

•    Dovrebbe esserci poco vento che disperderebbe la nuvole attrattiva di CO2
•    Dovrebbe esserci una popolazione iniziale di zanzare ridotta.
•    La nuvola di CO2 deve potersi espandere abbastanza per essere più appetibile degli altri obiettivi delle zanzare (gruppi di persone, animali)


Le sole informazioni disponibili su come queste macchine funzionano sono le testimonianze di chi le ha acquistate. Tali testimonianze, di cui il nostro forum è pieno, non comprendono una analisi dei dati e dei risultati oggettiva.



Irroratori di insetticida automatici temporizzati

 

Un irroratore di insetticida automatico e temporizzato è un sistema ancora poco conosciuto in Italia ma già diffuso negli Stati Uniti. Si tratta di un sistema di irrorazione connesso da tubi che può coprire uno spazio anche ampio, solitamente lungo il muro di cinta e il perimetro della casa. Le tubazioni sono collegate ad un serbatoio di insetticida, l’irrorazione dell’insetticida misto ad acqua e regolata da un timer.


Nella scienza (e arte) del controllo delle zanzare uno dei criteri fondamentali è il monitoraggio delle specie presenti. A seconda di queste si applicano diverse contromisure specifiche.

Il monitoraggio prevede:
•    Identificazione precisa della specie infestante
•    Considerazioni sulle caratteristiche delle varie specie in relazione all’ambiente
•    Densità della popolazione, sviluppo delle larve, cattura degli adulti
•    Previsioni atmosferiche


Perché il monitoraggio e l’identificazione precisa delle specie presenti è così importante?
•    I programmi di controllo delle zanzare efficienti ed efficaci devono essere in funzione della densità di esse. E’ inappropriato irrorare un insetticida per colpire le zanzare adulte se non ci sono esemplari presenti al momento dell’irrorazione.
•    L’orario di applicazione è fondamentale. Può essere molto difficile pianificare un intervento adulticida che colpisce le zanzare superstiti.
•    Ogni applicazione che dipende da una programmazione a priori senza la sorveglianza e la decisione umana può essere inappropriata. In questo modo si rischia di iincrementare la tolleranza degli insetti agli insetticidi contribuendo a problemi ambientali.


I sistemi ad irrorazione automatica o ogni altro sistema che prevede la disinfestazione con insetticida senza la supervisione umana può causare danni all’ambiente e alla lotta adulticida svolta secondo i criteri più appropriati.

 

Apparecchi ad ultrasuoni

 

Gli apparecchi ad ultrasuoni includono quelli adatti a essere indossati intorno al collo o attaccati alla culla e sono indicati come utili a repellere le zanzare.
Essi producono un suono che simula la presenza di una zanzara maschio altri insetti che teoricamente spaventano la zanzara femmina. Questo non ha senso.
Le femmine di zanzara in cerca di sangue non si allontanano da una zanzara maschio e ne i maschi ne le femmine si allontanano in presenza di altri insetti.
Negli Stati Uniti sono noti casi in cui la  Federal Trade Commission ha multato aziende che pubblicizzavano i propri prodotti basandosi su questa teoria. Non esistono prove o indizi che supportano il modo in cui viene pubblicizzato il prodotto.
Ci sono altri produttori o apparecchi ad ultrasuoni e ci sono molte versioni disponibili nei negozi. Questi apparecchi non uccidono le zanzare, non scacciano le femmine in cerca di sangue e non proteggono gli uomini o gli animali da ogni tipo di malattia di cui le zanzare sono vettore.

 

Lampade cattura insetti

 

Le lampade cattura insetti usano la luce ultravioletta per attrarre le zanzare in una trappola e carbonizzarle con una scossa elettrica. Questa luce attrae anche molti altri tipi di insetti. Studi scientifici hanno dimostrato che queste macchine non riducono il numero di zanzare e uccidono ogni altro tipo di insetto in misura molto maggiore di quanto uccidano le zanzare.

 

Pipistrelli e altri predatori

 

I pipistrelli mangiano le zanzare; comunque come molti organismi hanno una dieta diversificata. Infatti le specie che dipendono da una sola sorgente di cibo rischiano di estinguersi rapidamente a causa della mancanza di questo.

I pipistrelli basano solo una piccola parte della loro dieta sulle zanzare. Non ci sono prove che pipistrelli (o uccelli predatori di zanzare) possano avere effetti sul controllo delle zanzare. Inoltre alcune specie di zanzare, come la tigre, sono diurne mentre i pipistrelli cacciano di notte.

Non ci sono dubbi relativamente al fatto che i pipistrelli (o altri predatori) si cibano di zanzare, ma non in un numero sufficiente da dimostrare una apprezzabile riduzione della loro popolazione.

 

Altre considerazioni

 

“Naturale” è una parola che è stata recentemente usata per promuovere prodotti “sani”. Sfortunatamente il linguaggio può confondere le persone male informate.
I prodotti basati o derivati da qualche cosa di “naturale” non sono necessariamente sinonimo di sano o non  tossico. Per esempio il sale è naturale ma non necessariamente sano.
Inoltre prodotti “sani” o “naturali” possono non produrre nessun effetto. Quindi ci sono considerazioni che bisogna sempre fare.
Pubblicità relative ad apparecchi per il controllo delle zanzare che affermano di ridurre il pericolo di contrarre malattie sono inappropriate o fuorvianti. Non ci sono apparecchi che hanno dimostrato di avere impatto alcuno sulla diffusione di malattie di cui le zanzare sono vettore.
La riduzione dei focolai intorno a casa è ancora il metodo migliore per i privati di combattere questi fastidiosi insetti.
I repellenti contenenti DEET sono i più efficaci per la protezione personale dalla puntura delle zanzare.

 

 

Fonte: Document ENY-692, one of a series of the Entomology & Nematology Department, Florida Cooperative Extension Service, Institute of Food and Agricultural Sciences, University of Florida. First published: December 2003. Reviewed: May 2008.

Scopri gli antizanzare più efficaci

Mosquito Magnet

Mosquito Magnet

Interrompe il ciclo di vita delle zanzare fino a 5000 mq. Ecologico, non emette sostanze nocive.

ThermaCELL

ThermaCELL

Libera dalle zanzare spazi di alcune decine di mq. Ideale per terrazzi, campeggio o giardino.

Aqualab

Soluzioni professionali

Soluzioni professionali in ambito industriale e trattamento degli alimenti a norma HACCP.

Informazioni negozio

MosquitoWeb snc, Via Nievo, 8 20063 - Cernusco sul Naviglio (MI) Italy
Contattaci subito: 02 4070 6995
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I clienti dicono

2021 © MosquitoWeb srl -  P.I. 11351750960- email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Contatti - Privacy policy

 

Copertina eBook 2019 200

Scarica gratuitamente l'ebook
Guerra alle Zanzare.

Informazioni trucchi e consigli per liberarti dalle zanzare.
Già scaricato da più di 30.000 persone.