mosquitoweb banner promo top

Quanto costano le zanzare

Costo zanzare

Una raccolta di informazioni relative all'impatto economico delle zanzare, specialmente tigre, affrontando il problema da diversi punti di vista.

Analizzare i costi per prevenire la diffusione delle zanzare in Italia non ha più molto senso. La zanzara tigre ha stabilmente conquistato il territorio e nuove specie si stanno insediando.

E' noto che costi di contenimento ed eradicazione del problema sono molto maggiori rispetto a quelli di sorveglianza e controllo. Bisogna considerare anche che la zanzara tigre, la fonte di maggior fastidio dei pomeriggi estivi, colonizzando piccole raccolte d’acqua per lo più in ambito urbano, una volta che ha preso piede, è di difficile eradicazione.

Da recenti studi è stato calcolato che, nel territorio di Porto Rico dove la Dengue è ormai endemica, per ogni dollaro investito in sorveglianza e prevenzione vengono risparmiati 5 dollari di cure mediche.

Quando l’insetto è stabilito su un territorio i costi vanno vanno a toccare diversi ambiti: sanità, turismo, ambiente e qualità di vita dei cittadini.

Costi sanitari

La zanzara tigre è un vettore di numerosi virus. Se questa è radicata stabilmente e omogeneamente in un territorio urbano, la possibilità che questo vettore entri a contatto con un virus da lei trasportabile e che lo trasmetta, creando così un’ epidemia, non è assolutamente da escludersi. Sono noti gli episodi con epidemie di Chikungunya all’isola della Réunion nel 2005-2006 e in Italia, a Ravenna, nell’agosto del 2007.  Il costo dei trattamenti effettuati in Emilia Romagna a seguito dell'epidemia di Chikungunya, per i soli mesi di agosto e settembre 2007, è stato calcolato tra i 2 e i 3 milioni di euro.

I costi sanitari in caso di epidemia sono difficilmente calcolabili, ma di sicuro peso. Ci sono dei costi che gravano sullo Stato (cure mediche, analisi di laboratorio, medicamenti, informazione al pubblico e strategie di lotta alla zanzara) e altri che gravano direttamente sul cittadino (medicine, repellenti, zanzariere, ...).

Negli Stati Uniti annualmente si verificano numerosissimi casi di Dengue e West Nile Virus, malattie di cui le zanzare sono vettore. E' stato stimato che la spesa per gestire questo problema (principalmente a Porto Rico, territorio degli Stati Uniti) ammonta a 37,8 milioni di dollari.

Costi per il turismo

Come facilmente immaginabile una forte densità di zanzare incide sulla durata o sulla presenza-assenza di un turista sul territorio. Non solo, anche sulla scelta della metà potrebbe incidere la presenza o meno di zanzare.

Un esempio è il caso della presenza della zanzara Aedes vexans sul Piano di Magadino in Svizzera, dove la densa infestazione di questa specie faceva letteralmente scappare i turisti dalla regione alla fine degli anni ’80. L’efficace intervento operato dal Gruppo di Lavoro Zanzare contro questo insetto ha permesso il ripristino dell’affluenza turistica.

Interventi simili sono operati anche in Italia, in comuni dove l’introito del turismo è preponderante: si affrontano quindi capillarmente le zanzare in generale e la zanzara tigre in particolare. Per esempio, in tutti i comuni della regione del lago di Garda i trattamenti mirati contro la zanzara tigre sono fatti in modo assiduo.

Per quanto riguarda l’isola della Réunion, vi è un documento interessante (Audifax, 2006) nel quale si sollecitano finanziamenti per il 2007 alle isole La Réunion e Mayotte stimando necessario un ammontare di 60 milioni di euro per “aider La Réunion et Mayotte à surmonter les conséquences économiques de la crise.”. Nello stesso documento sotto il titolo “Le tourisme réunionnais en crise.” si suggerisce un ulteriore necessità di stanziamento di fondi pari a 4 milioni di euro per il solo 2007.

Il Comune di Milano stanzia annualmente per la lotta alle zanzare, inclusa la tigre, oltre 1 milione di euro, con risultati poco soddisfacenti.

Sempre in Italia, la Regione Piemonte lamenta problemi per lo sviluppo del turismo legati alla presenza di zanzare. In questo caso le zanzare preponderanti vengono dalle risaie, ma la zanzara tigre sta prendendo piede. In questo caso i costi per il controllo delle zanzare, a carico dei Comuni e della Regione sono dell’ordine di svariati milioni di euro, oltretutto con risultati poco soddisfacenti su larga scala.

Costi per l’ambiente

Se la presenza di zanzara tigre è saltuaria e non radicata e se il controllo di questo insetto è operato da autorità competenti e senza fini di lucro, l’impatto ambientale dell’utilizzo di insetticidi per combattere la zanzara è minimo e sotto controllo. Se invece la zanzara prende piede i trattamenti da effettuare risultano più intensivi e su più larga scala, quindi più impattanti per l’ambiente. In questi casi poi l’economia privata e la libera concorrenza possono avere un effetto negativo sull’impatto ambientale, privilegiando gli aspetti speculativi su questi ultimi e quelli di igiene personale. Vi è inoltre una grande difficoltà da parte delle autorità competenti nel sapere cosa stia effettivamente avvenendo e con quale impatto. Si ha così un aumento importante di prodotti insetticidi che vanno a finire incontrollatamente nell’ambiente, e inoltre l’efficacia di tale operazione fuori controllo è discutibile in rapporto all’effettiva eliminazione o contenimento della zanzara tigre.

Costi per preservare la qualità di vita del cittadino

La presenza di zanzara tigre in ambito urbano riduce sicuramente la qualità di vita dei cittadini, come si è ben potuto vedere nelle zone d'Italia infestate da questo insetto.

La zanzara tigre, a differenza delle altre specie urbane di zanzara, punge prevalentemente di giorno e le sue punture sono particolarmente dolorose. Ad esempio diventa poco piacevole portare i propri bambini a giocare in un parco cittadino o nel proprio giardino. In Italia alcuni dei centri di trattamento per le zanzare hanno dei “call center” per le chiamate dei cittadini che reclamano per la presenza di zanzare: si tratta quasi sempre di chiamate dovute alla zanzara tigre. Alcuni di questi centri usano il numero di chiamate ricevute per stabilire quale è la soglia di tolleranza dei cittadini prima di effettuare un intervento insetticida. Solitamente i cittadini esasperati, dopo aver chiamato in Comune; provvedono da soli ingaggiando ditte private per fare dei trattamenti a casa loro (costo per trattamento privato 100-300 euro). Anche in questo caso non si risolve, se non temporaneamente, il problema, perché se si tratta solo una zona, la tigre migrerà, una volta finito l’effetto di repellenza dell’insetticida (ca. 2 settimane), dal giardino del vicino nel giardino trattato precedentemente. Si stima la spesa famigliare per repellenti e zanzariere a circa 30 euro annui. Vi sono, specialmente nel caso di punture da zanzara tigre, molti casi di reazioni allergiche con conseguenti costi sanitari (pomate, visite mediche, ecc.).

 

La Associazione Nazionale Tecnici di Entomologia Applicata ha intrapreso in collaborazione con il MosquitoWeb una iniziativa atta ad individuare l'impatto della presenza di zanzare sul territorio lombardo.

Si tratta di una un'indagine conoscitiva Svolta nelle province lombarde occidentali nel biennio 2008-2009 Coinvolgendo migliaia di soggetti tra Amministrazioni locali, Associazioni, Imprese e Cittadini Finalizzata a conoscere la loro opinione in merito al problema zanzare.

Alcune dei risultati più salienti sono riassunti di seguito:

Quanto spende annualmente in media il Suo Comune per gli interventi di lotta alle zanzare?

  • >10.000 €             31%
  • <1.000 €                8%
  • 1.000-10.000 €      61%

Quanto spende mediamente la Sua azienda in un anno per difendere la Sua attività dalle zanzare?

  • <100 €                47%
  • 100-1.000 €         31%
  • 1.000-10.000 €    22%

Se ritiene che la Sua attività sia danneggiata dalle zanzare, a quanto pensa che ammonti tale danno?

  • dell'ordine dei 50.000 €  3%
  • dell'ordine dei 5.000 €    6%
  • non ha danni diretti      74%
  • non sa quantificarli       17%

Quanto spende mediamente in un anno la Sua famiglia
per difendersi dalle zanzare?

    • <100 €          51%
    • >500 €           5%
    • 200-500 €      6%
    • 100-200 €     38%

 

Risulta evidente che le zanzare non sono solo uno spiacevole fastidio estivo ma un costo vero e prorpio per famiglie e aziende dove in alcuni casi può avere impatti importanti sul turismo e sull'economia di intere zone.

I danni derivati dalla diffusione delle malattie sono ancora limitati in Italia ma rischiano di conoscere repentine impennate nel momento in cui si dovessero verificare nuove epidemie senza che si riesca a controllarle.

Fonti: Gruppo Operativo Salute e Ambiente del Canton Ticino, American Mosquito Control Association.

Scopri gli antizanzare più efficaci

Mosquito Magnet

Mosquito Magnet

Interrompe il ciclo di vita delle zanzare fino a 5000 mq. Ecologico, non emette sostanze nocive.

ThermaCELL

ThermaCELL

Libera dalle zanzare spazi di alcune decine di mq. Ideale per terrazzi, campeggio o giardino.

Aqualab

Soluzioni professionali

Soluzioni professionali in ambito industriale e trattamento degli alimenti a norma HACCP.

Informazioni negozio

MosquitoWeb snc, Via Nievo, 8 20063 - Cernusco sul Naviglio (MI) Italy
Contattaci subito: 02 4070 6995
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I clienti dicono

2021 © MosquitoWeb srl -  P.I. 11351750960- email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Contatti - Privacy policy

 

Copertina eBook 2019 200

Scarica gratuitamente l'ebook
Guerra alle Zanzare.

Informazioni trucchi e consigli per liberarti dalle zanzare.
Già scaricato da più di 30.000 persone.