mosquitoweb banner promo top

Notice

Il forum è in modalità di sola lettura.

×
Forum in sola lettura (25 Mag 2017)

Ciao a tutti,

il forum è in sola lettura, intanto stiamo organizzando un sistema di gestione della community e delle informazioni più moderno e fruibile.

Grazie,
Mario

Produzione di anidride carbonica casalinga

  • Messaggi: 11
  • Ringraziamenti ricevuti 0

ottocento ha risposto alla discussione Produzione di anidride carbonica casalinga

Anfarol, ho notato che dopo qualche giorno la produzione di co2, come naturale diminuisce, ma agitando la tanica riprende appieno anche se per qualche minuto. Ora, sempre nell'ottica di spremere al massimo i lieviti, pensavo di trovare un modo per agitare il liquido, tramite motorino 12 volt collegato ad una frusta che agita la soluzione, magari temporizzandolo. Che ne dici?

Ciao!

Luigi
#7
  • Messaggi: 121
  • Ringraziamenti ricevuti 1

sky ha risposto alla discussione Produzione di anidride carbonica casalinga

La mia "ricetta" finale per la CO2 è:
Tanica da 15 Lt (più leggera e maneggevole dela 20 Lt, mi sembra un buon compromesso) piena di acqua.
3 Kg zucchero, (ma è OK anche con 2Kg): 150-200 gr zucchero / litro
75 gr lievito: 5 gr / litro
Non uso altri aditivi (bicarbonato, sale, etc).
Con questi ingredienti a temperature medie si arriva anche a 10 gg. Se fa molto caldo, meno.

Per esperienza personale ho vsto che è meglio non agitare la soluzione, nè agitare fortemente il lievito in acqua per diluirlo. Si rischia di non far partre la produzione (non ho capito bene il perché).

Per inserire lo zucchero, ho costruito un imbutone tagliando a metà una bottiglia di quelle per la candegina da 2 litri. Ha anche il manico! : )

Il contabolle lo ho escluso, basta un piccolo impedimento e la CO2 trova altri interstizi per cui passare!
Per migliorare la tenuta:
- Grasso di vaselina intorno all'innesto del tubicino sul tappo tanica (permette il movimento del tubicino).
- guarnizione della macchinetta piccola del caffè, da 2 tazze credo, inserita nel tappo (alcuni tappi sono diversi, in una tanica non mi è entrato, in tal caso tagliare disco da un foglio di gomma (non so dove si trova, io lo avevo)

Per valutare l'emissione controllo l' "effetto champagne" o gonfio dei mini sacchetti di plastica morbida ( 10 cl di capacita) che non fanno impedimento e mi permettono di valutare la quanttà i CO2 prodotta.

Sky

sky
"I grandi passi avanti in un settore non arrivano quasi mai dalla cerchia degli specialisti" (Craig Venter - Fondatore Celera Genomics x sequenz.genoma umano)
www.risanamentoenergetico.it
#8
  • Messaggi: 2
  • Ringraziamenti ricevuti 0

MrWolf444 ha risposto alla discussione Produzione di anidride carbonica casalinga

Ciao a tutti
Ho trovato questo forum girando sul web e lo trovo molto interessante.
Complimenti.
Sono un appassionato di acquari , dove si usa la CO2 , e vi suggerisco questo link dove si spiega come produrre CO2 in maniera più stabile e duratura.
www.acquaportal.it/_ARCHIVIO/ARTICOLI-2/faidate/CO2_Gel.asp
#9
  • Messaggi: 121
  • Ringraziamenti ricevuti 1

sky ha risposto alla discussione Produzione di anidride carbonica casalinga

Si è già affrontato in passato il discorso gel. Ma per le zanze è diverso... Ce ne vuole molta di anidride carbonica. Quella prodotta da una tanica di 10 lt che converte tutto lo zucchero in 7/10 giorni, è appena sufficiente. Le grandi trappole ne producono molta di più. Col gel credo ci vorrebbe un fusto da almeno 100 litri... Più o meno...
:)

Ciao e benvenuto!

Sky

sky
"I grandi passi avanti in un settore non arrivano quasi mai dalla cerchia degli specialisti" (Craig Venter - Fondatore Celera Genomics x sequenz.genoma umano)
www.risanamentoenergetico.it
#10
  • Messaggi: 2
  • Ringraziamenti ricevuti 0

MrWolf444 ha risposto alla discussione Produzione di anidride carbonica casalinga

Ho trovato dopo il post su come fare una trappola da soli.
Ora mi metto a leggere tutta la conversazione.
Grazie
J
#11
  • Messaggi: 23
  • Ringraziamenti ricevuti 1

il Maggiore ha risposto alla discussione Re: Produzione di anidride carbonica casalinga

Porto la mia esperienza da "mastro birraio" per dare due info riguardo ai lieviti.

Come sapete bene il lievito è un micro organismo che si riproduce convertendo gli zuccheri in anidride carbonica, alcool e qualche altro sotto prodotto come l'acido lattico.
Quest'ultimo è sicuramente utile come attrattivo per le zanzare, trascurabile per la lievitazione della pizza, ma nocivo per la fermentazione della birra perché si traduce in sostanze chiamate "esteri" che danno un pessimo sapore al prodotto finito. Questo perché il lievito fresco venduto al supermercato non è abbastanza "puro".
Il lievito "lavora" bene entro un certo range di temperature. Tra i 22 e i 32 gradi centigradi lavora ottimamente. Al di sotto di questo limite stenta a partire, mentre al di sopra rischia di morire di caldo (letteralmente). Ecco perché per iniziare il prima possibile la fermentazione è consigliabile sciogliere i lieviti in acqua tiepida.

Però c'è un problema che fatico a interpretare.
I lieviti posti nei tini di fermentazione vengono lasciati liberi di produrre alcool facendo sfiatare l'anidride carbonica attraverso dei gorgogliatori che non consentono all'aria esterna di penetrare, evitando così l'eventuale contaminazione. Finito di convertire gli zuccheri in alcool e avendo raggiunto il limite massimo di riproduzione si depositando sul fondo del tino in stato di quiescienza.
In un secondo momento il mosto di birra viene travasato nelle bottiglie, nelle quali viene aggiunto zucchero in modo che i lieviti si risveglino e creino anidride carbonica all'interno di un ambiente chiuso ermeticamente e gasino la bevanda.
In questa fase di saturazione la produzione di alcool è inibita.

Queste informazioni posso essere utili secondo voi?
#12
Ringraziano per il messaggio: manburg6
Powered by Forum Kunena

Scopri gli antizanzare più efficaci

Mosquito Magnet

Mosquito Magnet

Interrompe il ciclo di vita delle zanzare fino a 5000 mq. Ecologico, non emette sostanze nocive.

ThermaCELL

ThermaCELL

Libera dalle zanzare spazi di alcune decine di mq. Ideale per terrazzi, campeggio o giardino.

Aqualab

Soluzioni professionali

Soluzioni professionali in ambito industriale e trattamento degli alimenti a norma HACCP.

Informazioni negozio

MosquitoWeb snc, Via Nievo, 8 20063 - Cernusco sul Naviglio (MI) Italy
Contattaci subito: 02 4070 6995
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I clienti dicono

2021 © MosquitoWeb srl -  P.I. 11351750960- email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Contatti - Privacy policy

 

Copertina eBook 2019 200

Scarica gratuitamente l'ebook
Guerra alle Zanzare.

Informazioni trucchi e consigli per liberarti dalle zanzare.
Già scaricato da più di 30.000 persone.