Zanzare e condominio

Il tuo amministratore si è preoccupato della prevenzione zanzare? Ecco alcuni consigli su come gestire al meglio il problema zanzare in condominio.

Ogni primavera quasi tutti i Comuni emettono delle ordinanze per prevenire il diffondersi delle zanzare. Gli obblighi di legge prevedono generalmente la gestione dei ristagni, la cura del verde e, in alcuni casi, l'obbligo ad effettuare interventi di disinfestazione.

Prevenire il diffondersi delle zanzare è prima di tutto un segno di civiltà che non può fare altro che aumentare la qualità della vita di tutti, inoltre sappiamo che possono trasmettere pericolose malattie. In ogni caso il mancato rispetto di queste ordinanze espone al rischio di vedersi recapitare multe salate. Gli obblighi riguardano tutti, dalle aziende ai privati cittadini e naturalmente i condomini.

La responsabilità nei contesti condominiali è dell'amministratore, il quale si deve preoccupare di mettere in atto le misure necessarie a contenere questi sgraditi ospiti estivi. Nella stragrande maggioranza dei casi ci si affida ad una ditta di disinfestazione. I costi sono piuttosto elevati e gli interventi, quasi sempre pianificati preventivamente a calendario, spesso non portano i benefici sperati.

Innanzitutto ecco alcuni consigli per scegliere  i professionisti adatti alle proprie esigenze, devi sapere comunque che la soluzione fai-da-te può avere notevoli vantaggi.

Effettuando gli interventi da se si può essere molto mirati, agire in base alle condizioni atmosferiche e utilizzare una quantità di insetticida molto ridotta rispetto agli interventi massivi.

Basta dotarsi si una pompa zaino elettrica (pratica e silenziosa) e di qualche litro di insetticida per affidare il lavoro ad un portinaio o a qualche inquilino volenteroso con notevoli risparmi e efficacia spesso maggiore.

Un capitolo fondamentale, sempre trattato dalle ordinanze antizanzara, è la prevenzione larvicida. Spesso nei contesti condominiali la numerosa presenza di tombini di scolo delle acque è causa di ristagni che diventano in breve tempo focolai di zanzare. Non a caso gli spazi dei box sono frequentemente resi impraticabili dalla massiccia presenza di zanzare tigre. In questi contesti una soluzione è utilizzare le pastiglie di larvicida ogni 15 giorni o ogni violento temporale. In alternativa sono molto pratiche le zanzariere per tombini, grazie a un meccanismo basculante permettono il deflusso delle acque ma non l'accesso alle zanzare per deporre le uova. Una volta posizionati non si è più obbligati ad avere una persona che posiziona il larvicida a cadenza prestabilita.

Ideali per l'utilizzo in condominio sono anche le trappole per zanzare ad emissione di anidride carbonica Mosquito Magnet. Questi apparecchi sono capaci di interrompere il ciclo di riproduzione delle zanzare nell'area in cui operano con un raggio d'azione fino a 4000 mq. I giardini condominiali sono solitamente grandi abbastanza per godere dei vantaggi di questi apparecchi che a causa del nugolo di zanzare che li circonda quando sono in funzione devono essere posizionati ad almeno 10 metri da dove stazionano le persone abitualmente.

Se sei interessato ad una offerta personalizzata per il tuo condominio ci puoi contattare al seguente indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scopri gli antizanzare più efficaci

Informazioni negozio

MosquitoWeb srl
Via Nievo, 8 - Cernusco sul Naviglio (MI)
Contattaci subito: 02 4070 6995
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I clienti dicono

2021 © MosquitoWeb srl -  P.I. 11351750960- email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Contatti - Privacy policy